Attività

I-RIM collabora con il MIUR, il MiSE e gli altri Ministeri competenti, le Regioni e gli Enti Locali, e con la Commissione Europea, al fine di supportare la definizione e l’implementazione di programmi italiani ed europei di ricerca, innovazione, sviluppo tecnologico, dimostrazione e formazione nell’ambito delle Tecnologie dell’Interazione (InterAction Technologies, IAT).

I-RIM collabora inoltre con gli enti regionali, nazionali ed internazionali, le associazioni industriali, le camere di commercio, i Centri di Competenza, i Cluster Tecnologici, i Digital Innovation Hub, i Knowledge Innovation Centre e le Community, i poli tecnologici, gli incubatori ed in generale gli operatori del trasferimento tecnologico, coadiuvandoli nelle loro funzioni e offrendo loro un luogo di incontro e di confronto.

I-RIM organizza manifestazioni di natura scientifica e tecnologica, in cui i ricercatori aggiornano le imprese sulle tecnologie disponibili o possibili, mentre le imprese espongono le proprie realizzazioni ed i propri bisogni. Sarà compito di I-RIM favorire la comprensione e la condivisione tra stakeholder di diversa natura mediante l’uso di strumenti organizzativi e formativi adeguati.

I-RIM può stipulare convenzioni di collaborazione con istituzioni scientifiche, di ricerca ed economiche, italiane ed estere, pubbliche e private che operano nei settori di attività sopra specificati, e può partecipare a consorzi, società, associazioni o fondazioni che condividano le proprie finalità.